Blog

Vedi tutti gli articoli

Il portale salva-aziende : a cosa serve e come funziona

È gestita da Unioncamere, ed è la piattaforma telematica nazionale delle camere di commercio, www.composizionenegoziata.camcom.it, essenziale per la nuova procedura di composizione negoziata della crisi, operativa dallo scorso 15 novembre.

Su questa piattaforma viaggia in automatico l’intera procedura volontaria, finalizzata a recuperare e riportare “in bonis” tutte le aziende, dalle commerciali alle agricole, che pur strutturalmente sane versano in condizioni di squilibrio patrimoniale o economico/finanziario.

La piattaforma è composta da due aree, una pubblica di tipo informativo e l’altra “riservata” alle domande formali, che guidano passo dopo passo, l’imprenditore nel percorso individuato dalle misure attuative messe a punto dal ministero della Giustizia, per cercare di raggiungere, se ne esistono le condizioni, il punto di equilibrio migliore tra le diverse esigenze dei creditori e del debitore.

L’accesso alla sezione pubblica permette all’imprenditore di svolgere il test sulla perseguibilità del possibile risanamento aziendale e di ottenere tutti gli altri elementi informativi sul nuovo strumento stragiudiziale. Attraverso l’area riservata, invece, l’imprenditore può presentare l’istanza, farsi assistere da un esperto e svolgere tutto il percorso previsto dalla procedura, conservando intatta la continuità aziendale e, a determinate condizioni, la gestione.

Al termine della procedura, nei casi più gravi e se la condotta dell’imprenditore è stata corretta, potrà essere previsto l’accesso a una nuova forma di concordato, semplificata e con finalità solo di liquidazione.

Fonte: sole24ore 13 Novembre 2021

Contattaci per saperne di più !

E seguici su Facebook e Linkedin per essere sempre aggiornato!