Blog

Vedi tutti gli articoli

Risanare l’azienda e risparmiare tasse: due piccioni con una fava

Di norma, quando un’azienda si risana tramite il “piano attestato 67”, stralcia i debiti tramite accordi coi creditori, e le relative sopravvenienze vengono tassate quando l’accordo assume efficacia. Ma con una recente risposta fornita a fine Luglio, l’Agenzia delle Entrate fa una precisazione tutt’altro che irrilevante. 

Le sopravvenienze originate dalle riduzioni di debiti in dipendenza di un piano attestato non sono tassabili, a patto che il piano attestato venga pubblicato nel registro delle imprese nel rispetto della normativa fiscale; e certamente questa detassazione opera se il piano è pubblicato nello stesso anno in cui assume efficacia l’accordo.

-fonte: sole24ore 30.07.2021